opere

Giuseppe Recco

Natura morta con grande rame e aragosta – olio su tela cm. 102 x 128

Giuseppe Recco (Napoli, 1634- Alicante 1695)

in questo dipinto l’artista è particolarmente attento agli accostamenti cromatici, la tavolozza è tutta su tonalità tra i marroni e i gialli, del tutto assenti sono i colori particolarmente forti. Anche la composizione molto elegante, quasi artificiosa, rimanda ai bodegones spagnoli, l’animo partenopeo traspare però nell’abbondanza dei pesci nel cesto su cui poggia l’aragosta.

 

Un pensiero su “Giuseppe Recco

Rispondi a Elio Barbati Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *